Tel: 06.20.36.83.09    Mail: info@chanceviaggievacanze.it
Periodo: 18 mag 2024 - 24 mag 2024
Prezzo: €1.380,00
Chiedi Informazioni!

Antichi monasteri cristiani, misteriosi siti archeologici, ancestrali villaggi sparsi tra montagne
maestose ed antiche vie che collegano Europa ed Asia attraverso vallate fiorite, canyon rocciosi e
foreste. L’ Armenia è un paese straordinario, dall’immenso patrimonio culturale, storico ed
artistico.

E’ il gioiello del Caucaso pronto per essere scoperto!

1° Giorno Sabato 18 Maggio                  Roma – Yerevan
Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Fiumicino, incontro con il nostro accompagnatore, disbrigo delle
formalità di imbarco e partenza con volo diretto per Yerevan. Trasferimento all’Hotel Yerevan Place ****,
assegnazione delle stanze riservate, cena e pernottamento.
2° Giorno Domenica 19 Maggio            Yerevan
Prima colazione e partenza per la visita della capitale armena, definita la città rosa per il colore delle sue
pietre. Incontro con la guida e inizio del tour con il Parco della Vittoria, nel quale si trova la grande statua a
Madre Armenia e dal quale si può ammirare la città. Proseguimento per la Cascade, la scalinata monumentale
che collega la parte bassa della città alla parte alta e che ospita al suo interno il museo d’arte contemporanea
di Gerard Cafesjian. Da qui, una passeggiata a piedi porta fino alla piazza del Teatro dell’Opera e,
percorrendo la via pedonale di North Avenue, si arriva fino a Piazza della Repubblica progettata dall’architetto
Alexander Tamanyan e cuore pulsante della città. Pranzo in ristorante e passeggiata nel mercato all’aperto
Vernisage costituito da padiglioni separati che rappresentano i diversi articoli tradizionali armeni; visiterete
anche il mercato alimentare con sezioni dedicate completamente alla frutta secca e candita, alle noci, alle
spezie e al sujukh, il dolce tipico alle noci. Rientro in albergo, tempo a disposizione per il relax, cena e
pernottamento.
3° Giorno Lunedì 20 Maggio        escursione Lago Sevan Dilijan Tsaghkadzor
Prima colazione e partenza per il Lago Sevan, uno dei laghi alpini d’acqua dolce più elevati al mondo, situato
a 1900 metri di altitudine, famoso per la sua penisola e i monasteri del X secolo. Chiamato spesso il “mare
dell’Armenia”, il lago Sevan rientra nel patrimonio nazionale insieme a Yerevan e ai monasteri del paese.
Proseguimento per Dilijan, località di provincia situata nel cuore dell’omonimo Parco Nazionale e
soprannominata la “Svizzera d’Armenia” per i fitti boschi che la circondano. Passeggiata lungo la via
Sharamberyan, la parte storica di Dilijan, ristrutturata recentemente, dove sono nati piccoli laboratori di
artigianato di ceramica, sculture in legno e prodotti tipici. Pranzo in ristorante e proseguimento per
Tsaghkadzor, cittadina situata in una vallata coperta di boschi, meta estiva per gli escursionisti e invernale per
gli amanti dello sci, ma soprattutto è qui che sorge il Monastero di Kecharis, complesso monastico
medievale, che rappresenta una pietra miliare nella storia dell’architettura armena. Rientro a Yerevan nel
pomeriggio. Cena e pernottamento in albergo.

4° Giorno Martedì 21 Maggio          escursione Garni e Geghard
Prima colazione e partenza per la regione Kotayk per visitare il tempio di Garni, un suggestivo monumento del
periodo ellenistico ed impressionante esempio dell’architettura antica armena, dedicato al Dio del Sole. Oggi,
vicino al tempio, si possono trovare le rovine del Palazzo Reale e le Terme con un mosaico sorprendente.
Pranzo e proseguimento dell’escursione verso il monastero rupestre di Geghard, situato in una stretta gola e
parzialmente scavato nella roccia. Il nome del Monastero, in lingua armena significa “lancia”, poiché qui
venne custodita, per secoli, la lancia che trafisse il costato di Cristo sulla Croce. Seguirà una breve discesa
nella gola del fiume Azat, famosa per le formazioni basaltiche prismatiche a base esagonale in forma di canne
d’organo che sono valse a questo luogo il soprannome di “Sinfonia delle Pietre”. Rientro a Yerevan, cena e
pernottamento.

5° Giorno Mercoledì 22 Maggio         escursione Etchmiadzin e Zvartnos
Prima colazione e partenza per la città santa di Echmiadzin (discesa del vero Dio) cuore religioso della
nazione, centro spirituale della Chiesa Armena e sede del Katolicos, la più alta autorità religiosa del paese,
per questo soprannominata il “Vaticano Armeno”. All’interno è custodita la “Lancia Sacra” e un frammento
dell’Arca di Noè; si prosegue con la visita alla chiesa di Santa Hripsime, costruita nel 618 nel luogo dove si
dice che Hripsime sia stata uccisa, dopo aver rifiutato di sposare il re Tiridate III, per rimanere fedele alla
propria religione; pranzo in corso di escursione. Sulla via del ritorno visita alle rovine della chiesa di Zvartnots
particolarmente famosa per le sue peculiarità architettoniche. Rientro a Yerevan, tempo a disposizione per
una passeggiata. Cena e pernottamento.
6° Giorno Giovedì 23 Maggio               escursione Khor Virap e Noravank
Prima colazione in albergo. Intera giornata dedicata al sud dell’Armenia dove visiterete il Monastero di Khor
Virap con una magnifica vista sul Monte Ararat. È proprio qui che San Gregorio Illuminatore visse in prigionia
per tredici anni in una cella sotterranea. Pranzo in corso di escursione; proseguimento per il villaggio di
Areni dove sarà possibile effettuare una degustazione presso una cantina locale. Successivamente visiterete
il complesso monastico di Noravank con le chiese di Astvatsatsin e San Karapet, situate in posizione
spettacolare sulla cima di un precipizio. Rientro in albergo, cena e pernottamento.
7° Giorno Venerdì 24 Maggio               Yerevan – Roma
Prima colazione in albergo. Mattinata a disposizione, pranzo in ristorante e partenza per il villaggio di
Aknalich, popolato dagli Yazidi, una comunità di etnia curda di origine irachena che pratica una propria
religione derivata dallo Zoroastrismo con influenze islamiche e cristiane, dove visiterete il tempio yazida più
grande del mondo dedicato a Melek Tawous, il dio pavone. Costruito in granito armeno e marmo iraniano, è
alto 25,3 metri e ha una sala di preghiera di 200 metri quadrati. Al termine dell’escursione trasferimento
all’aeroporto, disbrigo delle formalità di imbarco e partenza con volo diretto per Roma.
La QUOTA individuale di partecipazione ( minimo 25 partecipanti ) comprende:
– passaggio aereo con volo diretto Roma Fco Yerevan Roma Fco
– franchigia bagaglio da cabina e da stiva
– bus per i trasferimenti e le visite secondo l’itinerario sopraindicato
– sistemazione in albergo 4 stelle in camera doppia con servizi privati, tasse incluse
– trattamento di pensione completa bevande escluse (6 cene e 6 pranzi)
– visite con guida parlante italiano come da itinerario sopraindicato
– ingressi ove previsti
– nostro accompagnatore per tutta la durata del tour

La QUOTA non comprende:
– tasse aeroportuali : € 140,00 ( soggette a riconferma prima della partenza ) – assicurazione medico-bagaglio
obbligatoria) € 25,00 – eventuale assicurazione contro l’annullamento (facoltativa) € 60,00 a persona
– extra in genere e quanto non indicato ne “La quota comprende”.

Supplemento singola: € 330,00 Partenza da altre città: su richiesta alla prenotazione

Documento: passaporto con una validità residua non inferiore al periodo di permanenza in Armenia.

ATTENZIONE:
I voli diretti da e per Yerevan vengono operati esclusivamente dalla compagnia Wizz Air.
Si raccomanda, a coloro che sono interessati al viaggio, di procedere subito con la prenotazione in quanto la tariffa aerea
potrebbe essere soggetta a variazione.